L’anima e il suo corpo, mostra a Sabbioneta 5-27 marzo 2016


“L’anima e il suo corpo”
collettiva di tre artisti: LCN Le Nevralgie Costanti, Bibetty, Anna Volpi
Palazzo Forti, Via dell’Accademia – Sabbioneta (MN)
5-27 marzo 2016

Il tema della mostra viene ben presentato da questo testo:

mostreDicono alcuni che il corpo è séma (segno, tomba) dell’anima, quasi che ella vi sia sepolta durante la vita presente; e ancora, per il fatto che con esso l’anima semaínei (significa) ciò che semaíne (significhi), anche per questo è stato detto giustamente séma (tomba). Però mi sembra assai più probabile che questo nome lo abbiano posto i seguaci di Orfeo; come a dire che l’anima paghi la pena delle colpe che deve pagare, e perciò abbia intorno a sé, affinché sózetai (si conservi, si salvi, sia custodita), questa cintura corporea a immagine di una prigione; e cosí il corpo, come il nome stesso significa, è séma (custodia) dell’anima finché essa non abbia pagato compiutamente ciò che deve pagare. Né c’è bisogno mutar niente, neppure una lettera.
Platone

Gli artisti parleranno di “anima e corpo” attraverso tre arti diverse pittura, scultura e fotografia.

Artisti partecipanti: LCN Le Nevralgie Costanti (Mirko Rossi), Bibetty (Beatrice Bassi), Anna Volpi.

L’inaugurazione si terrà sabato 5 Marzo 2016 alle ore 17, la mostra verrà aperta dal venerdì alla domenica fino al 27 marzo 2016 con tali orari:
– Venerdì pomeriggio 14.00 – 19.00
– sabato mattina 10.00 – 13.00, pomeriggio 14.00 – 19.00
– Domenica mattina 10.00 – 13.00, pomeriggio 14.00 – 19.00.






Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *