Synthetic Art Planet, mostra Giovanni Sala alla Casa del Mantegna di Mantova 10 settembre – 9 ottobre 2016


Synthetic Art Planet
Mostra di Giovanni Sala
Mantova – Casa del Mantegna
Dal 10 Settembre al 9 Ottobre 2016
Inaugurazione: sabato 10 settembre 2016, ore 18.00

Synthetic Art Planet mostra Giovanni Sala Mantova 2016

Dal 10 settembre al 9 ottobre 2016, la Casa del Mantegna di Mantova ospita Synthetic Art Planet, la personale di Giovanni Sala.

L’esposizione, che si apre nel periodo clou del Festivaletteratura 2016, è organizzata dalla Provincia di Mantova – Assessorato alle Politiche Culturali, ai Saperi e alle Identità dei territori, con la curatela di Gianfranco Ferlisi, e propone cinquanta opere in grado di ripercorre il lavoro recente dell’artista.

Synthetic Art Planet è suddivisa in tre sezioni. Nella prima (L’uomo / la natura) l’artista parla dell’impatto dell’uomo sull’ambiente, della desertificazione, della deforestazione, dell’inquinamento…
E si sofferma sull’inevitabile iato tra il vedere e il sentire per portare in scena un concetto di natura reinventata, riletta e filtrata dalla sua cultura artistica e dalla sua immaginazione. Le plastiche, le resine, i catrami, i metacrilati, i polimeri aprono così inedite luci, fluide mescolanze dissacranti, che allontanano l’aura antica della tradizione.

Le opere del Synthetic Art Planet di Sala mostrano dunque una natura geneticamente mutata, una natura meta-reale, esibita attraverso i materiali dell’industria, giardini artificiosi partoriti da una fantasia notturna e inquieta.

Nella seconda sezione (L’uomo / la società) Giovanni Sala propone altri aspetti di una produzione che non ha la pretesa di rappresentare fedelmente la realtà, l’immediatamente percepibile, ma, piuttosto, di toccare l’essenza di reale che vive al suo interno, di offrirne un distillato, quasi provocatoriamente svuotato dell’originario aspetto. Si comprende bene, in tale panoramica di riferimenti, il ciclo dei cosiddetti «Racconti»: una sequenza di vari ritratti di androidi, inattesi e provocatori replicanti dell’artista, in cui l’autore organizza ciò che resta di una futura umanità in un sistema di interpretazione personale dove i volti in resina diventano inquietanti manichini, sovrastati dal peso di una materia che non prevede riscatto. Le sue teste di asessuati telamoni restano afasiche e immobili, bloccate in una solitudine irreversibile, ai limiti dell’autismo. E l’artista ci conduce sui sentieri di una riflessione trasversale sui temi fondamentali dell’esistenza, del tempo, dei poteri forti, dei condizionamenti che asserviscono e deformano.

La terza e ultima sezione (Aquiloni di pietra) offre un’ulteriore metafora degli orizzonti della contemporaneità. Questi aquiloni possono accendere amare riflessioni sull’esistenza, nel momento in cui osserviamo il loro sublimarsi in una materia che ha la leggerezza delle nuvole, ma che contiene l’oscurità del buio pece della notte. Con gli aquiloni l’autore ci disvela uno sguardo freddamente documentario sul sentimento dell’oppressione e sulla «magnifica illusione» dell’arte, un linguaggio che, al di fuori del potere e del suo sistema di controllo, coltiva l’utopia degli aquiloni di pietra, appunto!

Come infine sottolinea Francesca Zaltieri, vicepresidente della Provincia di Mantova, «La mostra di Giovanni Sala, affermato maestro sabbionetano, colpisce per l’energia, la qualità della sua produzione artistica e per l’uso di supporti innovativi come le materie plastiche. E appunto la plastica è oggi uno tra i materiali prediletti della produzione artistica della contemporaneità. Basterebbero gli esempi delle opere di Naum Gabo, Alberto Burri, Claes Oldenburg, Arman, Cèsar, Piero Gilardi, Gino Marotta, Duane Hanson per capire come questi nuovi prodotti siano diventati eccellenti per essere trasformati in idea artistica, per rendere reale l’immaginario estetico».

La mostra

GIOVANNI SALA
SYNTHETIC ART PLANET
a cura di Gianfranco Ferlisi

Dove

Casa del Mantegna
Via Acerbi, 47 – 46100 Mantova (MN)

Quando

10 settembre – 9 ottobre 2016
inaugurazione: Sabato 10 settembre, ore 18.00

Giorni e orari di apertura

Mattino: da martedì a domenica, dalle 10.00 alle 12.30
Pomeriggio: giovedì, dalle 15.00 alle 17.00; venerdì, sabato e domenica: dalle 15.00 alle18.00

Prezzo

Ingresso libero

Per informazioni

tel. +39 0376 360506 – +39 0376 432432
fax +39 0376 326685 -fax +39 0376 432433
mail: casadelmantegna@provincia.mantova.it – info@turismo.mantova.it
www.casadelmantegna.it; www.turismo.mantova.it




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *