Secondo Congresso Nazionale di Fratelli d’Italia a Trieste. Appello ai Patrioti. L’Avv. Salvatore Scalia eletto nell’Assemblea Nazionale


Avvocato Salvatore Scalia Mantova«Lo scorso fine settimana – dichiara l’Avv. Salvatore Scalia – si è svolto a Trieste il II Congresso Nazionale di Fratelli d’Italia, “Appello ai Patrioti”, al quale hanno preso parte oltre quattromila delegati provenienti da ogni Provincia d’Italia. Questi sono stati chiamati ad esprimersi per il voto sui componenti dell’Assemblea Nazionale e sul Presidente Nazionale, riconfermando Giorgia Meloni».

Tra i membri eletti nell’Assemblea Nazionale vi è l’Avv. Salvatore Scalia, il quale è ritornato sulla scena politica, dopo essere stato per circa dieci anni Dirigente Nazionale del più grande movimento giovanile italiano, e cioè prima di Azione Giovani (movimento giovanile di Alleanza Nazionale) e, poi, della Giovane Italia (movimento giovanile del Popolo della Libertà).

Inoltre, lo stesso Avvocato Scalia negli ultimi anni si è contraddistinto per le battaglie a favore dei consumatori tanto da essere chiamato a far parte del Comitato Direttivo Nazionale dell’UgCons, Associazione Nazionale dei Consumatori della sigla sindacale UGL. Peraltro, l’Avv. Scalia da circa due anni era stato chiamato a ricoprire il ruolo di Referente Nazionale del Comitato “Terra Nostra, Italiani con Giorgia Meloni”, nato per volontà della Presidente, Giorgia Meloni, il cui scopo era la riaggregazione della cosiddetta “destra diffusa”, dispersa tra mille rivoli, e arricchire la cornice culturale di riferimento, allargando l’orizzonte a tutta la famiglia del centrodestra, con particolare attenzione alla tradizione liberale, cattolico-popolare e conservatrice, costruendo il più grande movimento italiano che si sia mai occupato degli interessi dell’Italia.

Con il Congresso di Fratelli d’Italia, il Comitato Terra Nostra si è fuso con Fratelli d’Italia portando all’interno di quest’ultimo tutte le battaglie che in questi due anni si sono condotte e le esperienze che si sono aggregate con il coinvolgimento e la ricomposizione della “base sociale” di riferimento – quale il mondo della piccola e media impresa, gli artigiani, gli agricoltori, i commercianti, i professionisti, gli impiegati dello Stato e delle amministrazioni pubbliche – priva di riferimenti credibili. Infatti, in questi due anni, sul percorso di Terra Nostra si sono avvicinate tante persone che volevano restituire dignità alle Istituzione, il cui intento era la ricerca del bene comune, la partecipazione alla gestione e alla vita delle proprie comunità, e l’impegno sociale.
La fusione con incorporazione del Comitato Terra Nostra in Fratelli d’Italia non è stato altro che una naturale conseguenza di tutto il percorso e degli obiettivi per i quali era stato costituito lo stesso Comitato.

Dichiara Scalia «Con l’elezione nell’Assemblea Nazionale si ha un riconoscimento del lavoro svolto e dell’impegno profuso sino ad oggi. Il compito dell’Assemblea Nazionale di Fratelli d’Italia è quello di indirizzare l’azione politica, l’organizzazione e il funzionamento del movimento».

Inoltre, aggiunge sempre Scalia a margine del congresso di Fdi, «vogliamo dare voce a chi fa figli, ai pensionati, a chi produce in Italia». «Il Congresso di Trieste è stato quello di un grande partito che ha lanciato un appello ai patrioti».

«Abbiamo lanciato un appello ai patrioti – prosegue Scalia, membro dell’Assemblea Nazionale – che per noi sono persone normali, ma allo stesso tempo eroi. I patrioti moderni sono tutti coloro i quali mettono al mondo un bambino e credono in questa straordinaria Nazione, nonostante tutto e tutti». E, aggiunge sempre Scalia, «i moderni patrioti sono anche gli imprenditori che continuano a produrre in Italia ed in Europa, nonostante il dumping a cui sono sottoposte e a politiche che sicuramente non agevolano, o i pensionati che si devono accontentare della pensione minima sociale a fronte di tutti gli immigrati irregolari, che quotidianamente sbarcano nelle nostre coste, e il cui costo per lo Stato si aggira intorno ai mille euro che vanno alle cooperative che non devono nemmeno rendicontare nulla!».

L’Avv. Scalia sottolinea, altresì, che «i patrioti danno senso e ricchezza alla Nazione, quindi Fratelli d’Italia ha un obiettivo ben preciso, mettere al centro tutti questi grandi patrioti italiani che danno senso e ricchezza alla nostra Patria. Noi crediamo in una visione verticalista dello Stato, ma anche volendo accettare una visione ‘societaria’, nelle aziende gli utili vanno divisi fra tutti i soci. Quindi noi abbiamo milioni di italiani che hanno contribuito a costruire la ricchezza nazionale e riteniamo che debbano essere tenuti da conto per primi. Ad esempio, le case popolari: oggi vengono concesse all’ultimo arrivato. A questo noi rispondiamo con una opposizione d’acciaio». Inoltre «Noi non siamo quelli che gridano ruspa, siamo quelli che vogliono portare al governo tutte queste piccole grandi rivoluzioni».

«Da ultimo – conclude l’Avv. Scalia – durante il congresso è stato presentato anche il nuovo simbolo di Fratelli d’Italia, con il mantenimento della storica ‘fiamma tricolore’ indispensabile radice del partito, togliendo la dicitura “Alleanza Nazionale”. Si va, quindi, avanti per crescere e accogliere anche chi questa storia non ha vissuto, ma vede in noi l’unico movimento dei patrioti, che fanno dell’identità e della sovranità nazionali la loro stella polare».




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *