Teatro Comunale Marmirolo: programma stagione 2014-2015


TEATRO COMUNALE DI MARMIROLO STAGIONE 2014/2015: DAL MUSICAL AL TEATRO CIVILE OTTO TITOLI DI PROSA. CONFERMATI GLI SPETTACOLI PER SCUOLE E FAMIGLIE

Cosa si nasconde dietro l’omicidio di Ilaria Alpi? Dove sta andando a finire la nostra società? Si può davvero vivere felici come coppia aperta? Questi sono alcuni dei temi della stagione 2014/2015 del Teatro Comunale di Marmirolo (Mantova) organizzata da Fondazione Aida e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Marmirolo in collaborazione con la Provincia di Mantova e Regione Lombardia.

Natalino Balasso, Lella Costa e Ass. Ilaria Alpi sono alcuni dei protagonisti, a questi si affiancheranno spettacoli per le famiglie e le scuole oltre che gli eventi organizzati con le associazioni locali e le compagnie amatoriali.

Natalino Balasso

Natalino Balasso

Si alza il sipario il 18 ottobre 2014 – ore 21 – con l’anteprima nazionale del nuovo monologo comico di Natalino Balasso, Velodimaya, che, dalle parole di Balasso “è una specie di mappa del pensiero contemporaneo dove un uomo, perso in una stazione, non sa se partire o restare, non trova l’uscita, metafora interiore di ciò che siamo”.

Segue il 15 novembre lo spettacolo dell’Ass. Theamus Suoni di donna per una riflessione sulla situazione della donna oggi proprio nelle settimane dove si commemora la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Mentre il 28 novembre sarà la volta di Coppia aperta, quasi spalancata di Ariateatro, testo del duetto Fo-Rame tra i più rappresentati, con Simonetta Guarino, la stravagante “casalinga Gaia” di Zelig. In questo caso si parlerà, tra una battuta e l’altra, delle dinamiche sentimentali di coppia.

Si torna a ridere con il trio di comiche, sempre dell’entourage di Zelig, Rossanna Carretto, Alessandra Sarno e Pia Engleberth, di Questa sera cose turche, regia di Enzo Iacchetti (12 dicembre 2014) dove, a farla da padrone, saranno i discorsi “tra femmine” rappresentati dalle migliori interpreti del teatro comico. Dopo la pausa natalizia, la stagione ripartirà con un omaggio a Ilaria Alpi.

Il 17 gennaio 2015 si alzerà il sipario di La strada di Ilaria, allestito dall’Ass. Ilaria Alpi e Città Teatro in occasione dell’anniversario della scomparsa. Lo spettacolo è tratto dall’omonimo libro di Francesco Cavallo e racconta i fatti sui quali avevano indagato la giornalista e Miran Hrovatin. Un caso scomodo, che è stato insabbiato velocemente per le tante implicazioni fra Italia e Somalia, non ancora chiuso, e rimasto fino ad oggi senza responsabili. Sul palco del Comunale di Marmirolo affianco agli attori Giorgia Penzo e Francesco Tonti le musiche dal vivo di Scraps Orchestra, sei elementi, e la performance dell’artista Roberto De Grandis.

Chi l’ha detto che le casalinghe devono per forza parlare solo di cucina, detersivi, faccende domestiche e figlioli da accudire? Le casalinghe del terzo millennio sono aggiornate su tutto e possono parlare di tutto. È da questa provocazione che prende “il là” l’esilarante commedia brillante di Loredana Cont che torna a Marmirolo con Le casalingue…le casalingue (21 febbraio 2015).

Il 12 marzo 2015, poco dopo le celebrazioni dell’8 marzo, Lella Costa e l’entourage di attrici di Ferite a morte presenteranno lo spettacolo scritto e diretto da Serena Dandini. La produzione è un’antologia di monologhi costruita con la collaborazione di Maura Misiti, ricercatrice del CNR, e prende il via da una riflessione: secondo l’ultimo rapporto annuale delle Nazioni Unite “a livello mondiale, la diffusione degli omicidi basati sul genere ha assunto proporzioni allarmanti”. In Italia muore di violenza maschile una donna ogni due o tre giorni. Gli omicidi basati sul genere si manifestano in forme diverse ma ciò che li accomuna è l’uccisione a seguito di violenza pregressa subita nell’ambito di una relazione ad opera di un marito, un compagno, un amante, un famigliare, un ex.

Chiude la stagione il 27 marzo 2015 We’re the musical (project) di Musicalproject che propone una scaletta che comprende musical o colonne sonore di film vicini al grande pubblico. Tornano inoltre le rassegne “Famiglie a teatro” (ore 16.30), e “Teatro scuola” (ore 10,00).

Per gli habitué della domenica pomeriggio si segnala la nuova produzione di Fondazione Aida e Camst Il giro del mondo in 80 giorni: il ricettario di Passepartout testo del Premio Andersen Luigi Dal Cin, in scena il 22 marzo 2015 (alle ore 15, un laboratorio sull’educazione alimentare a cura di Coop Consumatori Nordest introdurrà ai ragazzi lo spettacolo).

Ad accompagnare Passepartout, sempre per i ragazzi, avremo Peter Pan un sorriso da fata del Teatro Blu (12 ottobre), Un treno carico di Filastrocche di Fondazione Aida (9 novembre), La bella addormentata di Tieffeu (23 novembre), Il principe capriccio di Glossa Teatro (21 dicembre), Pippi Calzelunghe il 6 gennaio e Petruska l’8 febbraio, entrambi di Fondazione Aida.

L’appuntamento domenicale del 22 marzo prevede Per la scuola altrettante produzioni, sette in totale, sotto il segno educativo della fiaba e del gioco. Tra le novità si segnala la presentazione de L’amico ritrovato, ispirato all’omonimo romanzo di Fred Uhlman, e Il bruco mangiatutto spettacolo propedeutico all’insegnamento della lingua inglese.

Non possono mancare nella stagione del Teatro Comunale di Marmirolo gli eventi organizzati con le Associazioni locali. Ed ecco quindi che il 14 dicembre si alza il sipario di Luci di Natale organizzato da Ass. Concordia Vocum e Nuova Scuola di Musica, il 17 dicembre la Banda di Marmirolo offrirà alla Comunità un evento in occasione del Natale e l’11 aprile, sempre Concordia Vocum, Banda di Marmirolo e Nuova Scuola di Musica, presenteranno il concerto Wonderful songs.

Il teatro amatoriale è anche quest’anno parte integrante della stagione: quattro sono i titoli in programma a partire dal 31 gennaio quando Teatromania presenterà L’uselin in gabia. Il 18 aprile sarà la volta del debutto della nuova produzione di Al Filos di Campo Mantovano, mentre il 9 maggio Il Palcaccio presenterà Shopping tutti pazzi per i saldi. Chiude Il Nodo il 23 maggio con Il Viaggio del Signor Perrichon. È previsto un abbonamento per la stagione di prosa.

I prezzi dei biglietti singoli oscillano da 8 a 16 euro a seconda di posto e spettacolo; per “famiglie a teatro” i prezzi sono 5 euro (intero) e 4 (ridotto). Numerose convenzioni sono state attivate per agevolare l’ingresso. La biglietteria sarà aperta tutti i sabati fino al 18 ottobre dalle ore 9:30 alle ore 12:30 e i giorni di spettacolo a partire da 3 ore prima dell’inizio dell’evento. Sarà inoltre possibile acquistare i biglietti online sul sito www.teatromarmirolo.it La stagione è realizzata con il supporto di Coop Consumatori Nordest, Apindustria, Gruppo Tea, Cir Food e Euro e Promos Group.

Informazioni:
Fondazione Aida // tel: 045/8001471 – 045/595284 – fondazione@f-aida.it www.fondazioneaida.it

Teatro Comunale di Marmirolo (Piazza Roma, 6) tel 0376/466476 – info@teatromarmirolo.it ù




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *