Spettacolo dialettale a favore di IOM all’oratorio di Cerese 13/11/2015


Stè mai andar a l'uspedal compagnia teatro dialettale Al fil da ferLa compagnia di teatro dialettale “Al fil da fer” di Cerese porta in scena la commedia in 2 atti di Luciano Oneda “Stè mai andar a l’uspedal”, che dopo il debutto nel gennaio 2015 è stata riproposta in diversi teatri della provincia riscuotendo successo e consensi.

L’idea di ripresentare questo spettacolo è emersa qualche tempo fa, per volere di un componente del gruppo a cui sarà dedicata la replica. In sua memoria infatti gli attori metteranno in scena la performance devolvendo le volontarie donazioni allo Iom (Istituto Oncologico Mantovano).

La storia racconta una giornata tipo che potrebbe svolgersi in un ospedale in tempo di crisi. La parola d’ordine è “risparmiare”; sono evidenziate le differenze tra pazienti mutuati e privati. Gl’infiniti tempi di attesa, la scarsa fiducia riposta nel personale, le chiacchiere in sala d’aspetto sono tra i principali ingredienti di questa esilarante commedia, ricca di battute e gags.

Il gruppo presenta con ironia e leggerezza una situazione comunque seria che fa riflettere. Il tono scherzoso non vuol essere offensivo, è solo il gioco del teatro: il poter estremizzare i personaggi per condurre lo spettatore alla risata e al divertimento.

In scena Paola Bellato, Marilena Favretto, Vittorino Braga, Francesco Dugoni, Franco Ferrara, Gabriele Gola, Alberto Malagutti, Paolo Marastoni, Luciano Oneda, Giacomo Pozzetti, Fausto Turzi e Anselmo Varliero. Musiche Vittore Tovagliari.

Lo spettacolo si terrà venerdì 13 novembre 2015 alle ore 21 presso Oratorio di Cerese (via Cisa 69, Borgo Virgilio). Ingresso libero.

Ospite dell’evento sarà il Presidente dell’Ass. IOM Onlus, Istituto Oncologico Mantovano.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *