Acm, ritiro segreto e silenzio stampa


Il Mantova emigra. Per evitare tensioni e ritrovare serenità, lontano dalla città, dal Martelli e dal Centrale Te ma anche da quei tifosi che potrebbero esternare in modo pesante la loro insoddisfazione, dopo l’ultima magra figura raccolta in quel di Salerno, mentre a Mantova tiene banco la questione del blocco degli stipendi per carenza di risultati, mossa estrema effettuata dal presidente Lori per tentare di scuotere la squadra. Dal ritiro di Peschiera del Garda, apparentemente segreto e dove oggi era in programma una doppia seduta si sono allenati a parte Locatelli e Grauso, con quest’ultimo che lamentava dolori al costato ma i cui accertamenti hanno escluso lesioni, mentre Sacchetti, Jidayi e Spinale hanno svolto una seduta in piscina. In gruppo è rientrato Salviato, dopo l’infortunio alla caviglia riportato il 6 dicembre contro il Modena; sabato a Frosinone sarà disponibile anche Cristante, che ha scontato la squalifica. Per la località ciociara non partiranno invcce Locatelli, appiedato oggi dal Giudice Sportivo con due turni di squalifica e 3.000 euro di multa dopo l’espulsione di Salerno per aver ""rivolto all'arbitro un'espressione ingiuriosa accompagnata da un gesto irrispettoso", recita testualmente il comunciato e Tano Caridi, anch’egli fermato per una giornata.

Pallavolo. Ennesima tegola per l’All Fin Cfl Volta Mantovana. Dopo Zamora Gil e capitan Bragaglia le collinari perdono anche Giusy Astarita, vittima durante la sfida con Urbino di un grave infortunio al ginocchio.
Si tiene domani alle ore 12 al PalaBam la conferenza stampa di presentazione alle semifinali di Coppa Italia di serie A1 e ai quarti di serie A2 in programma a Mantova la prossima settimana, precisamente martedì 27 per il torneo cadetto e giovedì 29 per le più prestigiose sfide del massimo campionato.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *