Mantova diventa capitale del volley



Calcio. Il Mantova continua ad allenarsi nella quiete del lago di Garda, in preparazione alla gara di sabato pomeriggio a Frosinone, primo impegno del girone di ritorno. Indisponibili gli squalificati Locatelli e Caridi, oltre all’infortunato Jidayi, vittima di una contrattura muscolare. Al rientro invece i difensori Sacchetti, Salviato e Cristante. Lo staff medico dell’Acm lotta contro il tempo per rimettere in sesto Claudio Grauso, che ha riportato una lieve infrazione ed un ematoma ad una costola. Intanto non si registra alcuna novità sul fronte del mercato dell’Acm, anche se il procuratore del centrocampista della Salernitana Giampà ammette un interessamento di Magalini per il suo giocatore.

Nel recupero della prima giornata di ritorno del campionato di serie D, la Castellana ha espugnato Castelfranco Emilia col risultato di 1 a 0, rete di Alan Carlet. La formazione di Castel Gofferdo sale così a 24 punti in classifica, scavalcando il Suzzara, fermo a quota 23.

Si è tenuta questa mattina nell’aula consiliare del comune di Mantova la presentazione del 2° progetto denominato ‘Vivere in curva senza sbandare’, patrocinato dal Comune stesso in collaborazione con i principali club sportivi di città e provincia. Il progetto è destinato alla promozione di una nuova cultura sportiva presso le scuole superiori.

ca. In mattinata al PalaBam è andata in scena la presentazione della Final Eight di Coppa Italia di serie A1 e Final Four di serie A2, in programma a Mantova la prossima settimana. Nel bel mezzo della conferenza di presentazione ci sè però inevitabilmente trovati a parlare di altro. Di Mantova come probabile, quasi certa, Casa Italia, sede delle Nazionali azzurre maschili e femminili nei mesi estivi fino al 2012 oppure, addirittura, del PalaBam quale struttura ideale, in un futuro abbastanza prossimo per ospitare un’edizione di Volley Land, la grande festa della pallavolo italiana, in programma quest’anno tra poco più di due settimane a Forlì. Ma non solo: il PalaBam dovrebbe ospitare nel prossimo mese di giugno una nuova tappa della World League, probabilmente Italia-Olanda, evento a cui sta lavorando la Fipav provinciale. Tutto questo è e sarà permesso, oltre che dai buoni rapporti intercorrenti tra Lega Pallavolo e Top Team, società che va consolidandosi sempre più nell’ambito della pallavolo nazionale, dalla nuova proprietà dell’impianto, PalaMantova srl di Antonio Caranci, decisamente attento al rilancio dello sport sul parquet di Boccabusa. Forte anche delle promesse di realizzazione dell’impianto di condizionamento e riscaldamento che il Comune e Banca Montepaschi hanno avallato e finanzieranno. Ultimo capitolo, le stelle in scena al PalaBam. Il clou giovedì 29 con Cuneo contro Verona e in serata Piacenza contro Montichiari. In palio un posto in Champions League.

L’emergenza infortuni ha costretto l’All Fin Cfl Volta Mantovana a tesserare oggi la centrale 22enne Caterina Bonan, 1 metro e 90 di altezza, ex Nazionale Juniores, giunta in prestito dal Conegliano Veneto di serie A1. Il club collinare si trova a fronteggiare gli infortuni di Martha Zamora Gil, capitan Bragaglia e Giusy Astarita, tutte out sino a fine campionato.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *