Acm: a Frosinone il primo scontro salvezza


Settanta giorni senza vittoria per il Mantova, che quest’oggi a Frosinone attacca la fase discendente del torneo di serie B. Un campionato che sta prendendo una brutta piega per i colori biancorossi e non solo per l’astinenza dai tre punti che dura da ben sette gare. La frattura con la piazza e la tifoseria, l’incertezza sul futuro del club alimentata dall’empasse sul mercato e dal silenzio del presidente Lori non fanno altro che acuire il nervosismo di una squadra, quella di Costacurta, che per preparare la gara di oggi al ‘Matusa’, inizio ore 16, ha ricorso al silenzio stampa e al ritiro lontano da Mantova, quartier generale Peschiera del Garda. L’ultima choccante sconfitta di Salerno, condita dal ripetersi degli errori individuali, uniti all’incapacità di risultare pericolosi in zona gol, ha evidenziato i limiti di una squadra mal allestita e dal carattere maledettamente fragile. Per fortuna sulla zona play-out i biancorossi conservano ancora 5 lunghezze, perché è lì che realisticamente conviene guardare, piuttosto che alimentare ancora sogni d’alta classifica. Intanto le avversarie mettono la freccia, a fronte dell’anemia di Notari e soci. Tant’è che anche il Frosinone ha agguantato il Mantova e reduce dall’aver messo ko il Grosseto grandi firme la formazione ciociara darà l’anima per ottenere il bis, in un ambiente rinomatamene molto caldo. Le speranze di rilancio dell’Acm sono affidate ad Handanovic tra i pali, una difesa che vede Sacchetti, o in alternativa Cristante, Notari, Fissore e Balestri in linea da destra a sinistra, Grauso e Spinale mediani, Tarana e Rizzi esterni, con Corona sulla tre quarti alle spalle Godeas, oppure affiancati in avanti, in un classico 4-4-2. Alternative sono l’impiego di Sedivec nel reparto offensivo o trequartista, come pure l’inserimento di Marchesetti dal primo minuto e lo spostamento di Tarana per Rizzi sulla corsia di sinistra. Dirige l’arbitro Paolo Silvio Mazzoleni di Bergamo, vecchia conoscenza dell’Acm, ma che stando ai soli precedenti delle ultime due stagioni ha arbitrato i biancorossi in entrambe le occasioni a Bari, sconfitte per 2-0 e 1-0 e lo scorso anno ad Ascoli, dove i virgiliani guidati da Tesser vinsero per 3-1. Al ‘Matusa’ va inoltre in scena il quinto confronto tra Frosinone e Mantova, tutti decisamente recenti. Il bilancio è di un successo biancorosso, l’indimenticabile 4-2 della semifinale play-off 2004-05, due pari ed un successo ciociaro, il 2-1 della passata stagione.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *