Mantova, che memorabile scoppola!


Che memorabile scoppola per il Mantova! Il Livorno passa al ‘Martelli’ con un pesante 5-2 nel posticipo della seconda giornata di ritorno della Serie B. Un successo che permette alla squadra di Acori di mantenere il secondo posto in solitario ad una sola lunghezza dalla capolista Bari mentre i biancorossi, pur apprezzabili per tutto il primo tempo, sono nuovamente vittime dei troppi e ripetuti errori dei singoli. Livorno in vantaggio al 6' con Rossini in tuffo di testa, azione viziata da un probabile fallo su Cristante. Il momentaneo pari dei virgiliani al 28' ad opera di Rizzi, con un bel diagonale di destro. A inizio ripresa, tuttavia, si scatenano gli assi offensivi del Livorno: una doppietta di Tavano, realizzata con la collaborazione di Diamanti in apertura del secondo tempo (1' e 8') riporta in vantaggio il Livorno che poi va ancora in gol con Diamanti (14', stavolta è Tavano a fare l'assist), con uno splendido pallonetto e Danilevicius (41', su errore di Handanovic e rocambolesco batti e ribatti sulla linea fino al gol). Due minuti più tardi la seconda rete del Mantova con Sedivec, di testa su cross di Corona. Pioggia battente e vento fortissimo, terreno al limite della praticabilità. Al termine anche una mini contestazione di uno sparuto gruppo di tifosi. Dopo la gara il diesse Magalini ha ribadito che la posizione di Costacurta non è a rischio. Ieri si è chiuso anche il mercato di riparazione con il Mantova che ha ceduto in prestito al Bassano il difensore Jidayi.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *