Benedetto Franchini, il suo gol fa respirare l'Acm


Un lampo nel buio ed il Mantova ritrova nel finale di gara contro il Rimini quella vittoria attesa 35 giorni, ovvero dalla sfida casalinga sul Cittadella che segnò l’esordio di Mario Somma sulla panchina virgiliana. A vincere è il grande cuore biancorosso, quello che non smette mai di credere fermamente nel successo, nonostante le evidenti difficoltà di manovra di un complesso che ha dovuto rinunciare a sei titolari, oltre a Caridi, carta giocata da Somma negli ultimi 20 minuti per ravvivare un match che andava via via spegnendosi. Decide un gol del mancino Franchini a 3 minuti dal termine, il primo in serie B per il difensore che ha trascorso la maggior parte della stagione tra infermeria e tribuna. Realizzato addirittura col piede destro, lui che la palla con la gamba sbagliata non la tocca praticamente mai. Il Rimini è raramente pericoloso, il Mantova butta tutto se stesso in avanti senza tuttavia creare grossi grattacapi a Pugliesi, estremo difensore romagnolo, eccezion fatta per un tentativo iniziale di Cuneaz e qualche confusa iniziativa di Godeas. Si decide tutto negli ultimi 5 minuti: Somma fa debuttare in B il 20enne Coppiardi, che di testa spizzica una palla per Grauso, sul quale gli ospiti commettono un fallo sulla tre quarti di campo. Palla scodellata in area, blocco di Godeas a creare un varco per Franchini che addomestica la palla di sinistro e di destro trafigge il portiere riminese. Un segno del destino che ripaga in parte i biancorossi virgiliani della beffa di martedì sera a Parma, quando a decretare la sconfitta fu un gol di Leon viziato da evidente fuorigioco. Il Mantova tira un sospiro di sollievo ed esce dalla zona playout, il Rimini è solo tre lunghezze più avanti.
Pallavolo. Seconda sconfitta consecutiva per il Canadiens Mantova, battuto ieri al tie-break al PalaSiglacom del Boschetto dalla Nava Gioia del Colle, nello spareggio per la quinta piazza della classifica. A tre turni dall’epilogo della stagione regolare i virgiliani allenati da Marchesi restano in settima posizione e affrontano domenica prossima la trasferta di Latina, sempre più probabile avversario nella griglia dei playoff per la serie A1.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *