Acm, altri punti per sperare


La pretattica di Mario Somma in vista di Grosseto-Mantova di domani, stride se rapportata ad una formazione in pratica non annunciata ma già decisa. Giocano Bellodi in porta, al debutto stagionale, per l’impiego tra due ore di Handanovic con la Nazionale. In difesa conferma per Balestri, Cristante, Fissore e Franchini, in mediana Spinale e probabilmente D’Aversa, che ha però una caviglia gonfia. In alternativa è pronto Grauso. Sull’asse avanzato di centrocampo ci sono Sedivec a destra, Cuneaz in posizione centrale, Caridi sul versante sinistro. L’unica punta è Godeas. Disponbile Corona ma non Locatelli, rimasto a casa insieme a Notari, Rizzi e Tarana. A riposo l’affacticato Marchesetti, che siederà inizialmente in panchina. Convocato anche il 19enne Alain Pierre Mendy, centrocampista difensivo senegalese, appena messo sotto contratto; sulle spalle avrà il numero 18.
Grosseto-Mantova sarà diretta dall’arbitro Brighi di Cesena, con il quale i biancorossi vantano due precedenti, con una vittoria, il mitico 4-3 di Piacenza, stagione 2006-07, ed un pari. In Maremma i biancorossi hanno raccolto un pari e una sconfitta, oltre all’eliminazione dalla Coppa Italia nell’agosto del 2005.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *