Mantova-Salernitana: attesa per un pari scritto


Nonostante il temporale incombente il Mantova è riuscito a completare l'allenamento in vista dell'ultimo impegno stagionale, sabato al 'Martelli' con la Salernitana. Vietato farsi del male: pare questo l'unico comandamento da applicarsi per la gara che dovrebbe sancire l'aritmetica permanenza di entrambe nel campionato di serie B. Non c'è nulla di irregolare o scandaloso. Il fine giustfica i mezzi. Il Mantoav giocherà la propria gara, la Salernitana pure: potranno scapparci anche dei gol, come accadde in uno scritto 2-2 tra Svezia e Danimarca ad Euro 2004, poiché le quattro reti facevano comodo ad entrambe. Ma la storia del calcio è fatta anche di biscotti, più o meno annunciati, all'insegna del 'volemose bene', il che è differente dalla combine chiamata in causa da qualcuno. A salvezza raggiunta, da lunedì si comincerà a riprogrammare, a guardare al futuro. Una decina di giocatori sembrano in partenza per altri lidi. Ed anche il destino di Somma pare destinato a svilupparsi lontano da Mantova.

Pallavolo. Sale la febbre per Italia-Polonia di domani sera al PalaBam, inizio alle ore 20. Sfida affascinante che oppone agli Azzurri di Anastasi la Nazionale vicecampione del mondo in carica, seppur decisamente ringiovanita. Della Polonia che finì seconda dietro all'invincibile Brasile nel 2006 in Giappone è rimasto benpoco: quella affidata a Daniel Castellani e presente al PalaBam è una squadra giovane e sperimentale, con l' 'italiano' Gromadowski, che gioca a Bologna, tra i pochio volti noti. Dopo ilo test ufficiale di domani sera le due squadre si riaffronteranno sabato a porte chiuse. L'Italia dovrà confermare i progressi rispetto alla gara di due settimane fa con la Slovacchia. Entrambe prenderanno parte alla World League. Gli Azzurri nella pool A con Cina, Stati Uniti ed Olanda, i polacchi nel gruppo D con Brasile, Finlandia e Venezuela. L'evento programmato al PalaBam è anche un esame per Mantova, che dovrà appassionarsi maggiormente alle vicende dell'ItalVolley.

Pallamano. Lo Squassabia Mantova, vicecampione nazionale, si congeda questa sera a partire dalle 20, all'Hotel La Favorita del Boma, in quello che è lo Sponsor Day della formazione presieduta da Giuseppe Pelladoni. Un modo simpatico per ringraziare le realtà economiche che hanno contribuito allo svolgimento della stagione appena terminata e per illustrare i progetti futuri della società. Certezze per la prossima stagione la conferma della guida tecnica, dal primo allenatore Liljiana Ivaci al suo vice Alberto Faccini. Obiettivi in campo internazionale quelli di superare almeno un paio di turni nella coppa europea e di ritentare la scalata allo scudetto, seppur con un organico probabilmente ringiovanito.




2 Commenti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *