Acm: Zanzi e Vignoni insidiano Magalini


Poggi, Zanzi e Vignoni. Circolano questi tre nomi per il futuro del Mantova, dietro ad una scrivania, anche piuttosto importante, dato che a loro dovrebbe essere demandato il compito di ristrutturare la formazione biancorossa. Mentre per Paolo Poggi, che ieri ha conquistato la salvezza in Lega Pro con il suo Venezia, si tratterebbe di un incarico da team manager, quale uomo di fiducia sdel presidente Lori, da cui è legato da profonda amicizia, da ufficializzarsi addirittura in settimana, Zanzi e Vignoni sono candidature per il ruolo di direttore sportivo, con il contratto di Magalini in scadenza. Il primo è al Venezia, il secondo è un ex Vicenza. Staremo a vedere. Intanto ha due priorità per il Mantova la settimana che si apre quest’oggi. Individuare il tecnico su cui puntare per il futuro e definirne l’accordo, l’altro punto è formalizzare al più presto la cessione di Godeas, operazione olltre la quale dovrebbero aprirsi gli scenari di mercato della società biancorossa. Godeas, 42 centri in tre stagioni con l’Acm, ha dichiarato che sarebbe disposto a ridursi lo stipendio per concretizzare il trasferimento alla Triestina. Se son rose fioriranno anche se non sarà facile per il presidente Lori ed il diesse Magalini trovare un sostituto all’altezza del bomber di Cormons. Radiomercato parla con insistenza del marocchina Rachid Arma, 24enne punta della Spal, autore di 14 centri nel campionato di Lega Pro 1 in dirittura d’arrivo. E a proposito di playoff ieri sera si sono giocate le gare di andata degli spareggi per la serie A. Empoli e Brescia hanno chiuso sull’1-1, con reti nel primo tempo di Lodi per i toscani e Baronio per le Rondinelle, mentre il Grosseto ha steso a sorpresa il Livorno, per 2-0, con reti nella ripresa di Freddi e Abruzzese. Giovedì le gare di ritorno a campi invertiti. La finale playoff del girone A di Lega Pro è Pro Patria-Padova, quella del raggruppamento meridionale è tra Benevento e Crotone. Sabato, nell’andata dei playout di serie B tra Ancona e Rimini, pari per 1-1 con reti di Pagano in avvio e Mastronunzio nel finale.

Calcio. Il Suzzara saluta la serie D. I bianconeri del dimissionario presidente Luca Rossi hanno impattato per 1-1 sul campo di Castelfranco Emilia, risultato tuttavia insufficiente per conservare la più nobile categoria dilettantistica. Che è invece riuscita a salvare la Castellana, protagonista di un finale di stagione incredibile. Il 2-2 di Russi, unito al successo per 1-0 dell’andata, vale la serie D anche per il torneo 2009-10.

Motociclismo. Vittoria per Michele Pirro del team pegognaghese Lorenzini by Leoni, nella terza prova del Campionato Italianop Velocità. Sul circuito di Vallelunga il pugliese di Vanni Lorenzini ha dominato la Supersport in sella alla Yamaha R6 preparata a Pegognaga. Ed ora guida il campionato tricolore con 50 punti, 6 in più di Velini, il rivale più ravvicinato.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *