L'ItalVolley all'esordio in World League


Mentre preoccupa l’immobilismo del Mantova circa le operazioni di mercato ed in particolare sulla scelta del tecnico per il futuro, si conoscono altre due avversarie dei biancorossi nel prossimo campionato di B. Sono Grosseto ed Empoli, eliminate ieri sera nelle semifinali playoff. I maremmani sono usciti battuti per 4-1 a Livorno, reti di Tavano al 25’ su rigore, pari di Sansovini al 34’, poi Danilevicius al 45’ e 54’, Diamanti al 51’; lo stesso Grosseto ha chiuso in sette uomini per le espulsioni durante il match di Abruzzese, Garofalo, Freddi e Consonni. Il Livorno sfiderà nella finale playoff il Brescia, che ha sconfitto per 3-0 l’Empoli, con reti di Zoboli al 54’, Vass al 91’ e Rispoli al 95’. Tornando in casa Acm è stata invece ufficializzata la sede del ritiro estivo, Asiago, che ospiterà i biancorossi dal 18 luglio all’8 agosto. Si tratta di un ritorno del Mantova sull’altopiano vicentino dopo tre estati trascorse a Brentonico.

Pallavolo. Sotto gli occhi del presidentissimo mondiale Wei, inizia questa sera alle 20.30 a Verona (e replica domani alla stessa ora) contro la Cina la World League 2009 della nazionale azzurra maschile di Andrea Anastasi. Savani e compagni cominciano il loro assalto alla qualificazione alla fase finale, che l’Italia non raggiunge direttamente dal 2003 (nel 2004 era il paese organizzatore, nel 2006 ha usufruito di una wild card). Il sestetto italiano, profondamente rinnovato dopo la stagione olimpica, trova sulla sua strada oltre la Cina, gli Stati Uniti, mattatori della stagione 2008 e l’Olanda antica rivale dei meravigliosi anni novanta. Quest’anno il regolamento torna all’antico e qualifica per la fase decisiva della manifestazione, oltre alle vincitrici delle quattro pool ed al paese organizzatore, anche la migliore tra le seconde classificate (al posto della wild card) insomma regala una chance in più all’ItalVolley. Il ct azzurro ha a disposizione quattordici elementi, da quest’anno le nuove regole consentono di iscriverli tutti a referto. Nell’ultima esibizione contro la Polonia a fine maggio Anastasi ha affidato la regia a Sintini, con Gavotto in diagonale, Martino e Savani schiacciatori, Fortunato e Sala al centro, Bari libero. Nel frattempo nel gruppo è rientrato Birarelli, uno dei pochi reduci dei Giochi di Pechino ed è facile ipotizzare che se la sua condizione è sufficiente troverà posto in campo. Dubbio anche sul nome del libero, con Manià che viene annunciato in grande forma e sembra farsi preferire. "Sono curioso di vedere all’opera la squadra dopo sei settimane di lavoro intenso e curato. – ha confessato alla vigilia dell’esordio Andrea Anastasi – Cominciamo subito con due gare importanti e da vincere, perché il nostro obiettivo è raggiungere la Final Six.

Rugby. Montepaschi Viadana annuncia l’ ingaggio dell’ internazionale italiano Carlo Antonio Del Fava con un contratto di tre anni. La seconda linea nato in Sud Africa ma di passaporto italiano ha esordito con la maglia azzurra nel 2004 collezionando da allora ben 35 cap. 28 enne alto 1,98 cm per 110 Kg. è tra i migliori rappresentanti nel suo ruolo a livello europeo, ne fanno fede le sue presenze in Francia nel Bourgoin in Top 14 dal 2005 al 2007 e tra gli Irlandesi dell’ Ulster in Magners Celtic Ligue dal 2007 al 2008, dove è stato anche capitano. Del Fava sarà nel XV titolare azzurro che affronterà sabato l’ Australia a Canberra assieme a Quintin Geldenhuys formando una coppia di giganti col marchio Mps Viadana.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *