Mantova fuori dalla Coppa Italia



Calcio. Il Mantova è fuori dalla Coppa Italia. Ne prende tre sul campo di una squadra di serie A, proprio come in avvio della scorsa stagione e conclude la sua avventura nella seconda competizione nazionale, sei giorni dopo il debutto vincente – 3-1 al ‘Martelli’ – con la Pro Patria. Un anno fa arrivò l’1-3 di Marassi con il Genoa. Ora è toccato al Chievo schiantare con un eloquente 3-0 le speranze di un Mantova decisamente spuntato. Ma l’argomento non è certo una novità. Eppure nei primi 45’ i biancorossi erano riusciti a tenere testa alla formazione di Di Carlo, andando all’intervallo sullo 0-0 e fallendo attorno alla mezz’ora una clamorosa opportunità per portarsi in vantaggio, con Caridi che spedisce a fil di palo a tu per tu con Sorrentino, su delizioso ed intelligente assist di Abate. Nella ripresa il Chievo targato Di Carlo spinge sull’acceleratore e trova subito il gol di Bogdani, abile nello svettare più alto di tutti in mezzo all’area, su cross dell’inesauribile Luciano. Acm che va spegnendosi e Chievo a segno altre due volte negli ultimi 7 minuti: su una percussione di Pellissier e con una triangolazione conclusa dall’ex Bentivoglio, in posizione dubbia. Salutata la Coppa Italia il Mantova prepara da oggi l’esordio di venerdì sera nel torneo cadetto, al ‘Martelli’ con la Triestina. Oggi con ogni probabilità verrà formalizzato il prestito dal Bari dell’attaccante Simone Cavalli, lo scorso anno al Frosinone da gennaio, poi toccherà all’affondo finale per capire se il bomber del Modena Salvatore Bruno vestirà la casacca biancorossa. In ogni caso la squadra messa in campo da Serena al ‘Bentegodi’, con qualche novità rispetto al presunto undici titolare, tipo l’impiego di Lambrughi e Cuneaz, sembra ancora un cantiere aperto.

Pallavolo. Si raduna alle 16 di quest’oggi all’Oasi Boschetto il Top Team Mantova, che per il terzo anno consecutivo parteciperà al campionato nazionale di serie A2 maschile. Organico profondamente rinnovato e ringiovanito quello allestito dal presidente Paolo Fattori, dai dirigenti Carlone e Montanari. Nuovo lo staff tecnico, composto dall’allenatore Michele Totire, dal suo vice Alberto Mori, dal preparatore atletico Tagliazucchi e dallo scout man Trolese. Dodici gli atleti attesi al raduno, con molti volti nuovi, tra i quali spiccano l’opposto Antonov ed il centrale brasiliano Junior. Tra i confermati la vecchia guardia composta da Barbareschi, Benito, Tognazzoni e Frosini. Domani il via agli allenamenti, dalla prossima settimana le prime amichevoli in vista del debutto in campionato fissato per il prossimo 27 settembre.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *