Il Karate e la Disabilità: un Connubio Oltre gli Ostacoli


E’ giunto a termine il primo corso di Karate Tradizionale per persone diversamente abili che si è svolto presso la Palestra New-Life di Bozzolo (MN), organizzato dall’ASD Kyoukai Karate-Do di San Martino all’Argine.

Corso di Karate Tradizionale per disabili

Corso di Karate Tradizionale per diversamente abili

Il corso si è svolto sotto la direzione del Direttore Tecnico Istr. Emanuele Bottoli (C.N. 4°Dan di Karate Tradizionale e Istruttore di Self Defence metodo Krav Maga) ed è stato condotto dal collaboratore all’insegnamento Pietro Cesano.

L’iniziativa, che ha visto il suo inizio nel mese di Ottobre dello scorso anno, è stata fortemente voluta dalla Società Cooperativa Sociale Onlus “Santa Federici” di Casalmaggiore (CR) che ha inserito in questo corso otto dei suoi ragazzi con diverso grado di disabilità.

Le lezioni si sono svolte al mattino una volta alla settimana per la durata di un’ora e mezza e sempre con l’appoggio di personale qualificato della Cooperativa Santa Federici.
L’attenzione e l’impegno da parte dei ragazzi è stato degno di lode e i risultati ottenuti sorprendenti e, per certi versi, inaspettati. A questo proposito basti dire che non è stato necessario studiare un programma di lavoro “su misura” per loro, ma hanno praticamente seguito il corso per il conseguimento del grado di cintura gialla, superando brillantemente l’esame, con piena soddisfazione del loro Istruttore, della loro Educatrice, e di tutte le persone coinvolte in questa splendida esperienza.

Come talvolta accade in queste situazioni, i ragazzi della Cooperativa Santa Federici, hanno dimostrato che la disabilità è, alle volte, un ostacolo presente solo nella nostra mente, prigionieri come siamo delle nostre paure, difficoltà che si possono e si devono superare, così come hanno fatto i ragazzi del nostro corso, portando nella vita di tutti i giorni gli insegnamenti e le regole di comportamento apprese in palestra, ed hanno a loro volta dato una lezione di coraggio e volontà a quanti potevano essere scettici su questo progetto.

Il corso, concluso con un esame di passaggio al grado successivo, ha inoltre ancora una volta dimostrato che il Karate Tradizionale è un patrimonio culturale prezioso e che può essere praticato da chiunque con risultati di grande rilevanza.

Un doveroso ringraziamento va fatto ai Tecnici Emanuele Bottoli e Pietro Cesano della Kyoukai Karate-Do di San Martino all’ Argine per l’ impegno prodigato, al Presidente della Palestra New-Life di Bozzolo, Pietro Pasini e Gianni Montorio che hanno gentilmente concesso gratuitamente la struttura per le lezioni, ed agli operatori della Società Cooperativa Sociale Onlus “Santa Federici” di Casalmaggiore(CR) in particolare nella persona di Giovanna Nieddu che ha costantemente e direttamente seguito i ragazzi in palestra e di Cristina Cirelli che è stata la promotrice di questo progetto che, visti i risultati, sarà senz’altro destinato a ripetersi…….




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *