Il Progetto M.I.T.E. alla 100 Miglia delle Terre Gonzaghesche 2012


Il Quinto Torri & Motori è ai nastri di partenza con la 100 Miglia delle Terre Gonzaghesche, il primo dei nove eventi turistici con prove di regolarità per auto storiche che aprirà la kermesse ideata da Scuderia Modena Historica e Bologna Autostoriche.

Volvo 122 Amazon del 1961 - Leonardo Fabbri e Sandra Inverardi

Volvo 122 Amazon del 1961

La manifestazione organizzata dalla Scuderia Sport Storiche e dall’agenzia di comunicazione Folettiepetrillodesign è riservata alle vetture costruite prima del 31 dicembre 1992 e quest’anno si avvale della collaborazione del M.I.T.E. – acronimo di “Miteinander”, “Insieme”, “Together”, “Ensemble” – il progetto ideato da Gilberto Pozza che permette a ipovedenti o non vedenti di partecipare, come navigatori, alle gare automobilistiche (rally e regolarità) al pari degli altri equipaggi.

Domenica 11 marzo 2012 a Guastalla per il Progetto M.I.T.E. saranno presenti due equipaggi: il primo formato da Emanuele Ferraresi e Chiara Tirelli, presidente provinciale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Reggio Emilia, su Fiat 128 SL coupé del 1972 e il secondo formato da Leonardo Fabbri e Sandra Inverardi, presidente provinciale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Brescia, su Volvo 122 Amazon del 1961.

Chiara Tirelli e Sandra Inverardi utilizzeranno il road book in braille realizzato dal Progetto M.I.T.E. disponibile per tutti gli equipaggi con navigatore ipo o non vedente che desiderano partecipare alla 100 Miglia. Sandra Inverardi ha all’attivo una decina di vittorie, mentre Chiara Tirelli è al debutto come navigatrice nella regolarità per auto storiche.

“Mi piace mettermi in gioco e affrontare esperienze sempre nuove e stimolanti. C’è sempre qualcosa da imparare e qualche limite da superare – ha commentato Chiara Tirelli, presidente provinciale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Reggio Emilia – è stato Emanuele (il mio compagno) che, con la sua grande passione per le auto, mi ha coinvolto in questa avventura ed ora la affrontiamo con impegno, serietà, tanta voglia di divertirci e stare insieme agli altri”.

La 100 Miglia delle Terre Gonzaghesche prevede, come di consueto, partenza ed arrivo a Guastalla. Al mattino di domenica 11 marzo le auto faranno tappa a Reggiolo, Gonzaga, Palidano, Suzzara, Riva di Suzzara e Luzzara, mentre nel pomeriggio passeranno da Dosolo, Villastrada, San Matteo delle Chiaviche, Commessaggio, Villa Pasquali, Sabbioneta, Viadana, Pomponesco.

Per informazioni: www.sportstoricheguastalla.com




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *