Tennis: Torneo Città di Mantova 2013 – Trofeo Invio


Torneo Internazionale di Tennis
Città di Mantova – Invio
ITF Futures
Canottieri Mincio – Mantova
29 giugno – 6 luglio 2013

Torneo di Tennis Invio - Città di Mantova 2013


Tennis. A sei anni di distanza dall’ultima edizione del Challenger, la città di Mantova tornerà a ospitare un evento del circuito internazionale maschile. Si tratta di un Futures maschile da 15 mila dollari, in scena sulla terra battuta della Canottieri Mincio dal 29 giugno al 6 luglio 2013.

Una bella notizia per il movimento nazionale, in controtendenza con quelle che giungono dalla maggior parte degli eventi tennistici dello Stivale, alcuni cancellati e tanti altri ridimensionati. Malgrado la crisi economica, invece, la Canottieri Mincio ha saputo trovare le risorse per il Torneo Città di Mantova – Trofeo “Invio”, che sarà uno dei cinque appuntamenti più importanti nella categoria organizzati nel territorio italiano. Il modo ideale per riprendere una tradizione internazionale di rilievo, destinata a crescere nuovamente nelle prossime stagioni.

Matteo Trevisan tennista

Matteo Trevisan

Fra i possibili protagonisti del torneo spicca il nome di Matteo Trevisan, l’unico fra i partecipanti presente anche nell’edizione del 2007. Allora il fiorentino era un promettente 17enne destinato ad arrivare molto in alto, capace quell’anno di vincere il Trofeo Bonfiglio conquistando la leadership della classifica mondiale juniores. Sei anni dopo non è ancora riuscito a sfondare, ma dopo aver archiviato un paio di stagioni opache pare aver ritrovato le motivazioni e lo smalto dei tempi migliori. Nel 2013 ha già vinto due tornei (a Pozzuoli e Bergamo) e ha scalato quasi 800 posizioni nella classifica mondiale, mostrando un tennis di livello altissimo. Ad accompagnarlo, fra i favoriti del torneo, il milanese di origini croate Viktor Galovic, lo slovacco Adrian Sikora, gli esperti Luca Vanni e Walter Trusendi, oltre a una coppia di giovani di buone speranze: il lombardo Alessandro Bega e il siciliano Salvatore Caruso, quest’ultimo recente vincitore sulla terra battuta di Padova. Da tenere d’occhio, inoltre, il portoghese Rui Machado, già protagonista a Mantova nel 2005 quando raggiunse i quarti di finale. Solo nella passata stagione il 29enne di Faro era fra i primi settanta della classifica Atp, prima che un grave infortunio lo facesse scivolare nelle retrovie. Trentadue i partecipanti al tabellone principale, otto dei quali usciranno dalle qualificazioni, previste per le prime due giornate. In gara ci saranno, grazie a due inviti, anche un paio di azzurrini fra i più promettenti in chiave futura: il lombardo Nicolò Turchetti (classe 1996) e il pugliese Andrea Pellegrino, di un anno più giovane. Quest’ultimo è reduce dal successo nel prestigioso Torneo Avvenire di Milano, uno dei più importanti al mondo fra quelli riservati agli under 16.

ENTRY LIST AL 19 GIUGNO 2013
Viktor Galovic (Ita, 344), Adrian Sikora (Svk, 376), Luca Vanni (Ita, 388), Walter Trusendi (Ita, 402), Alessandro Bega (Ita, 435), Rui Machado (Por, 436), Matteo Trevisan (Ita, 447), Marin Bradaric (Cro, 449), Michal Schmid (Cze, 460), Salvatore Caruso (Ita, 462), Piotr Gadomski (Pol, 503), Ivo Klec (Svk, 537), Jerome Inzerillo (Fra, 540), Daniele Giorgini (Ita, 574), Adam Chadaj (Pol, 648), Gavin Van Peperzeel (Aus, 665), Yann Marti (Sui, 669), Enrico Burzi (Ita, 690).




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *