Pallanuoto: gemellaggio tra BPM Sport Management e Pro Recco


Pro Recco PallanuotoMantova, 17/03/2014 – Ospite di lusso alla Piscina Dugoni di Mantova. La Pro Recco, squadra di pallanuoto più titolata in Italia (27 scudetti, 8 Coppe Italia e 7 Coppe dei Campioni) e attualmente tra le più forti in Europa, è stata ospite della BPM Sport Management nell’impianto mantovano gestito dalla società del Prof. Tosi.

L’accoglienza ha consentito alla squadra ligure di poter sostenere un intenso stage di allenamenti, dal 13 al 17 marzo 2014, al fine di preparare al meglio gli impegni di Champions League e Coppa Italia rispettivamente a Rjieka e Brescia.

L’occasione è stata colta dai due team per suggellare un gemellaggio presso la Banca Popolare di Mantova.

A fare gli onori di casa il Presidente della Sport Management, il Prof. Sergio Tosi: “Siamo contenti dell’amicizia nata tra le due società. Con Eraldo Pizzo ci conosciamo da tantissimi anni, da avversari ci siamo incontrati tantissime volte. E’ motivo di orgoglio il fatto che una società storica così importante abbia deciso di allenarsi nella nostra piscina, segno che i nostri impianti sono all’avanguardia e idonei anche per categorie superiori”. Una battuta anche dal mister della BPM Sport Management, Gu Baldineti, unico a vincere la Coppa dei Campioni sia da giocatore sia da allenatore con la Pro Recco: “Le due squadre stanno facendo molto bene nei rispettivi campionati. Dimostrazione di quanto buono fatto dalle società per mettere in condizione noi tecnici di operare al meglio”.

Felice dell’accoglienza ricevuta Eraldo Pizzo, Vice-Presidente della Pro Recco: “Sono particolarmente predisposto verso le nuove realtà in assoluto ed in questo caso in maniera particolare. L’accoglienza che abbiamo ricevuto a Mantova già al nostro arrivo, al di là della gratificazione personale, dimostra la managerialità di una società destinata a dire molto in futuro. Noi desideriamo che la pallanuoto, per il bene stesso dello sport e per la sua evoluzione, non rimanga radicata a poche regioni italiane dove esiste una scuola, come la Liguria e la Campania, ma si diffonda rapidamente, visto che è uno sport onesto e sano. Siamo felici – continua – che la nostra presenza possa portare interesse ai giovani che ci seguono in allenamento come è capitato in questi giorni. Questo incontro e questo collegiale penso possa essere il viatico per una nuova amicizia duratura. Voglio esprimere a questa società e alla sua squadra un vivo in bocca al lupo”. Dello stesso parere anche mister Pino Porzio: “Siamo rimasti particolarmente colpiti per l’accoglienza che ci è stata riservata, tipica di una grande società. Sin dal primo giorno abbiamo capito che Sport Management rappresenta una grossa realtà di carattere imprenditoriale e del tutto diversa da quelle un po’ artigianali che spesso incontriamo in questo sport. Auguro a Mantova, Verona e Monza, sedi dove questa disciplina è ben radicata, un grande futuro”.

Non poteva mancare anche il commento del capitano Stefano Tempesti, uno dei giocatori più importanti della storia della pallanuoto italiana: “Non ci aspettavamo un’accoglienza di questo tipo e, personalmente, ne sono rimasto colpito. Una realtà come questa non può essere casuale, è lungamente studiata ed attuata con persone e compiti ben precisi. La managerialità è la componente di cui questo sport ha bisogno per crescere sempre più e raggiungere i traguardi che merita. Un grosso plauso – conclude – alla Sport Management ed un augurio sincero di ottenere sul campo quello che ha creato dal punto di vista organizzativo”.

Presente anche il Comune di Mantova con l’assessore allo Sport Enzo Tonghini: “È motivo di orgoglio e piacere per la nostra città avere qui la Pro Recco. Ringraziamo la Sport Management per aver invitato la squadra più forte d’Italia. Alla società del Prof. Tosi – continua – va il merito di aver diffuso, in questi anni, la pratica della pallanuoto, rendendolo uno degli sport più consolidati sul territorio. I dati sulle iscrizioni della Piscina Dugoni sono la dimostrazione di quanto stiano lavorando bene. Concludo con un grande in bocca al lupo ad entrambe le squadre per il proseguo della loro stagione sportiva”.

Terminato il gemellaggio, la Pro Recco scenderà in vasca già domani, in Coppa Italia per le Final Four a Brescia, mentre la BPM sfiderà sabato 22 la Pallanuoto Brescia.




Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *