Sincro, la mantovana Ginevra Occhio convocata per la selezione juniores della Nazionale.
Insieme a lei altre quattro atlete della Sport Management saranno a Savona il 29 e 30 novembre 2014. La responsabile Mossio: “Premiato il nostro lavoro”

Ginevra Occhio nuoto sincronizzatoSavona 28/11/2014 – Si disputerà nelle giornate di sabato 29 e domenica 30 novembre 2014 il raduno della Nazionale riservato ad una selezione di atlete di nuoto sincronizzato della categoria juniores.

In totale sono state convocate 14 atlete nate 1997, 20 atlete nate 1998 e 20 atlete nate 1999. Si sottoporranno a varie prove in palestra e in acqua, al termine delle quali verranno scelte alcune ragazze che andranno ad integrare la squadra azzurra juniores, prendendo il posto delle atlete più grandi passate di categoria.

Nutrita rappresentanza per la Sport Management. Saranno, infatti, ben cinque le sincronette che vi prenderanno parte: Ginevra Occhio, Chiara Varini, Chiara Turrini (1997), Alice Bortolus e Federica Schiari (1999). Occhi puntati sulla mantovana Ginevra Occhio.

Nella scorsa stagione Ginevra ha ottenuto un 23° posto (su oltre 200 partecipanti) negli esercizi tecnici e un 24° posto nell’esercizio libero di solo ai campionati italiani juniores. Medaglia di bronzo, inoltre, ai campionati regionali del Veneto sempre nell’esercizio di solo.

“Ci aspettavamo la sua convocazione – ha commentato l’allenatrice Laura Caceffo – visto quanto fatto da Ginevra nella stagione scorsa. Per lei sarà sicuramente una esperienza importante, poiché questo raduno le darà modo di crescere e confrontarsi con le migliori atlete italiane, oltre alla possibilità di farsi notare dai tecnici federali. Ginevra – continua – ha tutte le carte in regola, sia fisiche sia tecniche, per far parte di una nazionale, nonostante abbia ancora pochissima esperienza, dato che gareggia soltanto da 2 anni. Essere già nel giro delle azzurre – conclude – mi fa ben sperare per il futuro”.

Esprime tutta la sua soddisfazione anche la responsabile del settore nuoto sincronizzato di Sport Management, Luisa Mossio: “Questa selezione premia il lavoro fatto sinora. Cinque atlete provenienti da centri natatori diversi dimostra quanto queste sezioni siano collegate tra loro. Sappiamo quanto è importante fare gli stessi allenamenti e confrontarsi periodicamente per crescere insieme”.




Scritto da: Ufficio Stampa Sport Management
Data: 28 novembre 2014
Categoria: Sport


Inserisci un commento