Cosa Sono gli Zaini Porta Bimbo?

Zaino Porta Bimbo LittleLifeLo zaino porta bimbo (chiamato anche zaino porta bambino o zaino porta bebè) è uno zaino utilizzato per portare a spasso i bambini di età indicativa dai sei mesi a tre anni.
Lo zaino portabimbo è uno strumento molto versatile, efficiente, pratico, sicuro e alternativo al passeggino per poter spostare il bimbo, ideale soprattutto quando si è in vacanza.
Con lo zaino si può portare il bimbo a contatto diretto con la natura: è l’ideale per passeggiate sia in montagna, sia in luoghi di villeggiatura insieme ai genitori.



L’età del bimbo non deve essere inferiore ai sei mesi e comunque il bimbo va messo nello zaino porta bimbo solo quando autonomamente è già in grado di stare seduto e con sicurezza (per natura ciò non avviene prima dei sei mesi di vita).
Un genitore deciderà di usare e acquistare quindi uno zaino solo quando il suo bambino sarà in grado di stare ben seduto, prima userà il marsupio o la fascia o il passeggino.

Lo zaino è pertanto indispensabile strumento se si pensa che il suo uso può protrarsi nell’arco di due, tre anni di vita del bimbo. Quando il bimbo supererà i tre anni lo zaino potrà essere riutilizzato per altri figli, passato a nipoti o regalato. Si deve fare attenzione alla sicurezza del bimbo e quindi, oltre all’età massima dei tre anni (indicativa), si dovrà controllare il peso del bimbo con la portata massima di omologazione dello zaino.

Vendita Zaini Porta Bimbo su eBay.it

Su eBay è possibile trovare numerosi modelli di zaini porta bimbo!




Caratteristiche degli Zaini Porta Bimbi

Cosa bisogna sapere prima di acquistare uno zaino porta bimbo?

Zaino Porta Bambino LittlelifeIl peso dello zaino: preferire lo zaino leggero
Il peso dello zaino portabimbo è un parametro fondamentale nella comparazione dei vari tipi presenti in commercio. A parità di sicurezza e confort, è consigliabile acquistare lo zaino più leggero. Ne sentirà enorme beneficio la schiena di chi porta il bimbo e permetterà di non avere carico troppo pesante quando il bimbo cresce e pesa circa 15 Kg.

Il peso massimo che può caricare
Fare attenzione al peso massimo che può sostenere lo zaino. Questo permetterà di usarlo fino a quando il bambino avrà circa tre anni di età. Gli zaini portabimbo in commercio sono in grado di sopportare mediamente da 15 a 20 chili di peso.
Scegliere uno zaino con carico sopportabile 20 Kg invece di 15 permetterà ad esempio di portare il bimbo di 2-3 anni, già in grado di camminare anche da solo, in luoghi in cui i percorsi naturali presentano impervietà e sassi (e quindi invece di far inciampare il piccolo, lo si trasporta!).

L’intelaiatura
Uno zaino porta bimbo deve essere confortevole sia per il bimbo che per chi lo porta in spalle.
Per il bambino è bene che l’intelaiatura sia ben imbottita. Quasi sempre, infatti, il bimbo è sveglio durante la passeggiata e quindi non deve ciondolare, né essere insaccato. L’intelaiatura quindi sarà rigida ed imbottita, preferibilmente con possibilità di regolare l’altezza della seduta del bimbo per adattare al meglio lo zaino all’età dello stesso.

Cinturino di sicurezza
E’ fondamentale la presenza di un cinturino di sicurezza per bloccare il bimbo e fare in modo che non possa, magari per sobbalzo, fuoriuscire dallo zaino.

Spazio per bagaglio
Molto utile, soprattutto quando si passeggia da soli con il bimbo nello zaino è avere uno spazio per riporvi il cambio di pannolini, vettovaglie ed altri oggetti necessari per gite, escursioni di trekking o passeggiate di alcune ore.

Cinghie
– Cinghia dorsale e cinghia pettorale servono per bilanciare il carico del peso e per ottenere una buona stabilità tra zaino e chi lo porta
– Cinghie laterali: sono cinghie che permettono di regolare la posizione del bambino rispetto alla schiena e che quindi consentono di non avere il peso che ondeggia in tutte le direzioni.

Accessori
Un accessorio molto importante è il parasole / parapioggia, per evitare imprevisti meteorologici che spesso capitano durante gite o escursioni, specie in montagna. Importante anche disporre della possibilità di regolare l’altezza della seduta del bimbo.
Un accessorio invece meno indispensabile è il poggia a terra o piedestallo dello zaino che permette di appoggiare a terra il bimbo senza che lo zaino ribalti. Se il bimbo è già grandicello appoggerà subito i suoi piedini a terra.
Alcuni zaini porta bimbo hanno come accessori anche uno specchietto retrovisore per l’accompagnatore o anche un cuscinetto poggia mento.

Bagaglio a mano
Se dovete scegliere uno zaino porta bimbi sapendo che userete l’aereo per spostarvi in luoghi di vacanza, ricordatevi, prima di fare l’acquisto, di verificare che lo zaino porta bimbo possa avere almeno la borsa bagaglio che fa da bagaglio a mano, o che tutto lo zaino possa passare come bagaglio a mano.

Vantaggi dello Zaino PortaBimbo

  • viene utilizzato per un periodo di tempo più lungo rispetto alle fasce portabimbo e ai marsupi
  • rispetto ai passeggini permette di fare passeggiate ed escursioni in luoghi e su percorsi naturalistici e non solo urbani
  • è sicuro e confortevole per il bimbo
  • è meno costoso di un buon passeggino
  • può diventare bagaglio a mano quando si viaggia in aereo
  • permette di gestire in autonomia escursioni e passeggiate di diverse ore

Sicurezza

La sicurezza degli zaini portabimbo è molto importante

Zaino PortaBimboCome ogni dispositivo, ci si deve attenere scrupolosamente alle istruzioni e modalità d’uso indicate dal costruttore del modello acquistato di zaino porta bimbi.

Fare attenzione alle seguenti generali precauzioni di sicurezza e seguire attentamente le istruzioni dello specifico manuale d’istruzioni:
– Non lasciare il bambino incustodito nello zaino
– Non utilizzare lo zaino fino a quando il bambino non è capace di stare seduto senza aiuto
– L’equilibrio dell’accompagnatore può essere compromesso a causa del movimento del bambino
– L’accompagnatore dovrà fare molta attenzione quando si piega o piegandosi in avanti
– L’uso dello zaino porta bimbo è adatto ad attività di svago e non sportive-agonistiche
– Si deve prestare molta cura e attenzione quando si indossa e quando si rimuove lo zaino
– Fissare bene l’imbracatura e gli spallacci
– Rispettare il peso massimo di carico e non superarlo
– Fare pause frequenti per non stancare il bimbo nello zaino
– Fare attenzione agli sbalzi termici , il bimbo può soffrire gli effetti del tempo e della temperatura
– Fare attenzione a evitare lesioni ai piedi del bimbo quando si sta posizionando a terra lo zaino
– Non portare autonomamente modifiche allo zaino-portabimbo
– Controllare ogni volta che si usa l’integrità dello zaino e che non manchino pezzi, che non ci siano parti strappate, mancanti o rotte.